Apunti di Riflessione sui CHAKRA

rosamedina Articoli

I chakra sono centri d’energia sottile localizzati lungo il corpo. Il suo significato in sanscrito é ruota.
Effettivamente i chakra sono visti come ruote di energia in movimento, di forma conica come un vortice, che girano verso destra se le funzioni che essi governano sono corrette. Nel senso inverso, nel caso contrario.
Ogni mulinello scambia energia con il campo energetico universale. Quando i chakra sono aperti c’é uno scambio d’energia da dentro a fuori e viceversa.

silueta-chakra

La mancanza del flusso nel sistema energetico umano conduce alla malattia.
Ogni chakra possiede una funzione psicologica specifica ed é relazionato con una ghiandola endocrina, influenzando la zona del corpo fisico in cui sta localizzato.
Nella maggioranza delle tradizioni esoteriche ci sono sette chakra principali, localizzati centralmente lungo la parte anteriore e posteriore del corpo, eccetto il primo e il settimo chakra che sono situati lungo un asse verticale.

Il 1° chakra, quello della “radice” o della “base”, localizzato alla base della colonna nella zona del perineo, si relaziona con le ghiandole surrenali ed é associato alla sopravvivenza, la forza vitale, la quantità di energia e il desiderio di vivere nella realtà fisica.
Si dice anche che é collegato con il centro della terra, e gli organi interessati sono il retto e la vescica, che presiedono alle funzioni dell’eliminazione.

 

Il 2° chakra dell’ “osso sacro”, é posto sotto l’ombellico. E’ collegato alle gonadi, ed é pertanto in relazione con gli organi sessuali e le funzioni riproduttive.
Si associa con il dare e ricevere piacere sessuale oltre che con la quantità di energia sessuale.

Il 3° chakra, del “plesso solare”, situato alla base dello sterno, é associato al pancreas e, quindi, alle funzioni digestive (stomaco, fegato, milza).
E’ il centro dove ha origine il potere e il dominio su noi stessi. E’ il ponte tra il cuore e la sessualità. E’ anche il centro della capacità di connessione umana, dove sta la comprensione mentale delle emozioni.

Il 4° chakra, del “cuore”, situato nella parte centrale del petto, é relazionato con il timo e con gli organi del cuore e della respirazione.
E’ il chakra dell’amore e della compassione verso sé stessi e gli altri.

Il 5° chakra, della “gola”, relazionato con la tiroide, si associa con la parola e l’udito.
E’ il chakra della comunicazione e della creatività. Gli alimenti e le cose che ci succedono nella vita lo attraversano.
E’ in relazione con il senso di responsabilità dei nostri bisogni, con la capacità di ricevere ciò che ci arriva dall’esterno, la spontaneità e la capacità di rivelare sè stesso.

Il 6° chakra, del “terzo occhio”, posto tra le ciglia, é relazionato alla ghiandola pineale. E’ associato all’immaginazione, le capacità psichiche, la ricerca spirituale, la chiaroveggenza, l’intuizione e la capacità di porre in azione le idee creative.

Il 7° chakra, della “corona”, situato sulla sommità del capo é controllato dalla ghiandola pituitaria. E’ il centro della spiritualità, dell’ illuminazione, della connessione della persona con tutto il suo essere fisico, emotivo, mentale e spirituale. Rivela uno stato di trascendenza che va al di là del mondo fisico.

.

Chakras01

Ir a blog: ‘Meditación: Sonido de los Chakras‘.